PGAs of Europe International Team Championship

2015 PGAs of Europe International Team Championship
Old Course, Gloria Golf Club, Belek, Turchia 8-11 dicembre 2015

PGA Italiana protagonista in Turchia

Si è distinta, in campo e fuori, l’Associazione dei Professionisti di golf italiani durante il ricco appuntamento di fine stagione che, a Belek, in Turchia, ha riunito i rappresentanti di 36 Paesi per due classiche organizzate da PGAs of Europe: la sfida dell’International Team Championship, sull’Old Course del Gloria Golf, e il meeting annuale che, dal coaching allo sviluppo del gioco, tocca i molteplici aspetti della professione.

In campo (un layout con buche strette, disegnate nella pineta), il team Italia con Marco Archetti, Luca Beneduce e Matteo Verardo, ha chiuso in sesta posizione: 576 colpi (pari al par), per otto score complessivi, con la somma dei due risultati individuali migliori di ogni giornata. Di rilievo la gara di Luca Beneduce, quinto pari merito nella classifica individuale con -8 (68-69-70-73: 280): a un giro dal termine il pro milanese era secondo di misura dal leader. Suo il record del torneo di 45 buche di fila giocate senza perdere un colpo. Ha vinto la Francia, solida al comando per quasi tutta la gara, ma rimontata dalla Scozia (campione uscente) per un finale combattuto sul filo di lana. Artefice della rimonta Graham Fox, il migliore in campo con -14.

Soddisfazione per PGA Italiana anche per il nuovo incarico del suo vicepresidente Filippo Barbé, eletto nel Board of Directors della PGAs of Europe come direttore della Zona Sud. Con l’Associazione internazionale il pro novarese ha già compiuto un percorso lungo 18 anni nell’Education Committee e, nel 2014, ha ricevuto il 5 Star Professional of the Year Award. Dal suo circolo di Biella al Golf Nazionale di Roma, dal golf giocato nei primi anni di carriera a quello insegnato alla Scuola Nazionale Professionisti, che dirige dal 2012.

Leaderboard, top 10:
1.Francia (-18), 2.Scozia (-18), 3.Galles (-16); 4.Irlanda (-15); 5.Inghilterra (-10); 6.Italia (Par), 7.Danimarca (+2), 8.Belgio (+3), 9.Olanda (+6), 10.svezia (+8).

 

Prologo

2015 PGAs of Europe International Team Championship
Old Course, Gloria Golf Club, Belek, Turchia 8-11 dicembre 2015

PGA Italiana schiera i suoi maestri
Marco Archetti, Luca Beneduce, Matteo Verardo

Per entrare nel team Italia, in occasione della sfida con le altre PGA europee, occorrono un paio di condizioni: non avere giocato a tempo pieno in un qualsiasi tour negli ultimi due anni, ed aver invece svolto la professione (come maestro, direttore di circolo o altro) per almeno 25 ore la settimana. Largo ai maestri, dunque, schierati da oggi a Belek, in Turchia, per l’International Team Championship delle PGA europee, appuntamento classico di fine stagione. Vestono i colori azzurri Marco Archetti, Luca Beneduce e Matteo Verardo.

Si gioca sull’Old Course del Gloria Golf Resort di Belek, che offre 45 buche disegnate tra mare e pineta. Il layout di gara, un disegno di Michel Gayon, è piuttosto tecnico, stretto da grandi pini marittimi e con green molto mossi. Il format prevede quattro giri, 72 buche, la somma di due risultati individuali ogni giorno per otto score complessivi. Il montepremi è di 35 mila euro, con una prima moneta per il team di 6 mila euro.

Difende il titolo la Scozia che, dopo aver staccato il resto del field di dieci colpi lo scorso anno, punta alla terza vittoria in quattro edizioni. Si era piazzata quarta pari merito l’Italia (a un colpo dal podio), con Federico Elli, Fernando Pasqualucci e Andrea Signor: il miglior piazzamento azzurro in questo torneo.

https://pgasofeurope.bluegolf.com/…/4/leaderboard.htm

Professional Golfers’ Association of Italy

Via Marangoni, 3 – 20124, Milano

Tel.: 02/6705670

segreteria@pga.it

Se ti vuoi associare scarica qui il regolamento di PGAI, e inviaci una mail all’indirizzo segreteria@pga.it


OFFICIAL PARTNER

PARTNER & sponsor

supplier

Communication Partner

Copyright © P.G.A.Italiana. P.IVA:05932510018.
Tutti i diritti riservati.